SPORT MENTAL TRAINING

SPORT MENTAL TRAINING

“La forza mentale distingue i campioni dai quasi campioni”

Rafa Nadal

L’allenamento mentale, al pari della preparazione fisica, tecnica e tattica è parte integrante della preparazione di un atleta ed influisce sullo sviluppo di tutte le abilità e sull’utilizzo delle potenzialità.

L’allenamento Mentale, esattamente come l’allenamento fisico, tramite tecniche e strumenti specifici, si consolida attraverso la ripetizione fino a quando il comportamento ottimale diventa automatico e l’atleta può concentrarsi meglio nei momenti di maggiore intensità agonistica

Una condizione fisico-atletica ottimale, un’accurata preparazione tecnico-tattica, volontà e passione devono accompagnarsi ad un’elevata capacità di controllo e di equilibrio delle proprie emozioni e ad un bagaglio di specifiche abilità e strategie mentali efficaci.

Ogni atleta impegnato in una competizione sportiva si trova ad affrontare due differenti sfide:

una contro l’avversario
una contro se stesso

La performance migliore si ottiene conoscendo:

Le proprie Potenzialità
Le proprie Emozioni
I propri Limiti

Un ciclista che si attiva per la volata finale a 200 mt dal traguardo dopo una tappa di più di 290 km: dove trova la giusta motivazione per mantenere la concentrazione ed eliminare tutti i fattori di distrazione?

La performance sportiva è influenzata dalle scelte, dalle azioni, dalle intenzioni e dalla consapevolezza dell’atleta e dalla sua capacità di muovere critiche costruttive e di visualizzare continuamente obiettivi futuri sfidanti e nuovi traguardi.

Quando l’atleta impara a sincronizzare mente e corpo e a conoscere ed utilizzare tutte le risorse a sua disposizione, diventa autonomo nella gestione del suo potenziale e di eventuali situazioni stressanti.

L’approccio metodologico è quello del coaching, un metodo di allenamento mentale finalizzato al miglioramento della performance e all’ottimizzazione delle risorse dell’atleta intervenendo prevalentemente nella gestione di aspetti quali il controllo mentale della fatica, la gestione dello stress e dell’ansia pre-gara e durante la gara, la capacità di concentrazione, l’aumento dell’autostima e dell’autoefficacia, la conoscenza di sé e delle proprie emozioni, la formulazione di obiettivi (goal setting – goal map – evolve map).

-L’allenamento è lo spostamento della soglia della fatica-

Una persona che non ha mai fatto sport, se seguito da un buon allenatore, migliorerà le sue abilità tecniche.

Una persona che non ha mai fatto attività fisica, se seguita da un buon preparatore atletico migliorerà le sue capacità di forza e resistenza.

Un qualsiasi atleta che non abbia mai consapevolmente allenato la propria mente, se seguito da un buon Mental Coach, migliorerà la sua prestazione.

Gli effetti generali dell’allenamento fisico sono costituiti da un adattamento del corpo e della mente a resistere alla fatica.

Bisogna costruire un piano di lavoro che punti allo sviluppo del potenziale energetico dei muscoli, alla resistenza cardiopolmonare, alla coordinazione motoria e allo sviluppo delle facoltà fisiche e mentali tra cui la capacità di giudizio sui propri limiti. Non solo: miglioramento della gestione nutrizionale durante la settimana, l’idratazione, la gestione degli allenamenti in vista della competizione e la respirazione ritmica e profonda (diaframmatica).

Cosa fa un mental coach con gli atleti?

Costruisce un percorso di allenamento mentale personale in base ad età, obiettivi e tempi, nello stesso modo in cui farebbe un buon preparatore atletico per aiutare il suo sportivo ad esprimere il meglio di sé fisicamente o un bravo tecnico per farlo competere nel migliore dei modi.

SPORT MENTAL TRAINING

Obiettivi

Definizione degli obiettivi sportivi da perseguire.

  • Dove vuoi andare?
  • Cosa vuoi ottenere?
SPORT MENTAL TRAINING

Potenzialità – Interferenze

Analisi dei punti di forza e dei punti di debolezza.

SPORT MENTAL TRAINING

Piano d’Azione

Costruzione di un piano di azione sulla base degli obiettivi dichiarati e sulle potenzialità, coordinandolo all’allenamento fisico

Le tecniche impiegate variano in base alla necessità dell’atleta, alle capacità individuali, al tipo di sport e all’età dell’atleta.

Queste fasi sono precedute da un colloquio in cui si valuta l’atleta e l’inserimento nel suo team, si storicizzano eventuali problemi o difficoltà e si esaminano la personalità, il talento e le abilità cognitive e mentali.


Richiedi un incontro conoscitivo gratuito per avere maggiori informazioni

nimble_asset_about_one